P.G. N.: /2008
Progr. n.: 196/2008
Data Seduta Consiglio: 22/12/2008
Data Pubblicazione: 23/12/2008
Data EsecutivitÓ: 02/01/2009

Immediatamente Esecutivo
Comune di Carpi


Atto di Consiglio
S2 Tributi
Modifica al regolamento di applicazione dell'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche - Adozione soglia di esenzione, conferma aliquota di 0,5 punti percentuali per l'anno 2009.
Delibera con parere contabile in parte corrente
- Delibera di Consiglio -


Sono presenti n. 29 consiglieri. Rispetto la quadro iniziale sono intervenute le seguenti variazioni in pi¨: Borsari e Ghelfi; in meno: Braglia.

E' presente il Direttore Generale dr. Giordano Corradini e la Dr.ssa Patrizia Mantovani Dirigente del Settore S2 Finanze e Bilancio.

L'ass. Allegretti presenta il punto in oggetto.

La discussione avviene congiuntamente agli altri punti relativi al Bilancio Preventivo 2009 e al Piano degli Investimenti 2009/2011; vedere il verbale n. 192/2008 di questa stessa seduta.
*****************

Tutti gli interventi vengono conservati agli atti mediante registrazione magnetica a cura della segreteria comunale a disposizione dei singoli consiglieri e degli aventi titolo. Nessuno muovendo osservazioni, la Presidente pone in votazione la proposta di delibera in oggetto.
consiglieri presenti n. 29

consiglieri votanti n. 28

astenuti 1 Valentini PRC

a favore 28 (PD = 17, SD = 1, PdCI = 1, FI = 3, PL = 1, LtC = 1, Lega N - P = 1, V = 1,




IL CONSIGLIO COMUNALE

Visto il D.Lgs. 28 settembre 1998, n.360 istitutivo dell'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche a decorrere dal 1░gennaio 1999;

Vista la delibera di Consiglio n. 304 del 20/12/2001 divenuta esecutiva il 12/1/2002, con la quale il Comune di Carpi ha adottato in prima applicazione l'addizionale IRPEF dall'anno 2002;

Vista la conseguente delibera di Giunta n.288 del 15/1/2002 con la quale Ŕ stata determinata per l'anno 2002 un'aliquota pari a 0,2 punti percentuali;

Vista la legge 27/12/2006 n.296 articolo unico comma 142 (finanziaria 2007) che sblocca dal 1░ gennaio 2007 l'addizionale comunale all'IRPEF e dispone che i comuni, con regolamento adottato ai sensi dell'art.52 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, e successive modificazioni, possono disporre la variazione dell'aliquota di compartecipazione dell'addizionale all'IRPEF;

Considerato:

Che l'aliquota non pu˛ eccedere complessivamente 0,8 punti percentuali;

Che l'efficacia della deliberazione decorre dalla data di pubblicazione nel sito informatico individuato con decreto del capo del Dipartimento per le politiche fiscali del Ministero dell'economia e delle finanze 31 maggio 2002, pubblicato nella G.U. n.130 del 5 giugno 2002, mentre gli effetti della presente decorrano dal 1░ gennaio dell'anno di riferimento come specificato dalla circolare 92/E del 22/10/2001 dell'Agenzia delle Entrate che recita: "si ritiene che la pubblicazione nel sito condizioni l'efficacia della delibera ma che, una volta intervenuta la pubblicazione stessa, gli effetti della variazione di aliquota si producano sin dal 1░gennaio dell'anno di inserimento nel sito";

Che con il medesimo regolamento pu˛ essere stabilita una soglia di esenzione in ragione del possesso di specifici requisiti reddituali;

Visti i dati relativi alle dichiarazioni dei redditi relativi all’anno d’imposta 2005 suddivisi per classi di reddito rilevati dal sito internet del Ministero dell'Economia;

Visti i dati relativi alla base imponibile IRPEF 2006 rilevati dal sito del Ministero dell'Interno ove si evidenzia, rispetto al 2005, per il nostro Comune, un incremento del 5,94%;

Vista la delibera di Consiglio n. 22 del 31/1/2007, immediatamente eseguibile, avente ad oggetto "Regolamento per la variazione dell’aliquota addizionale IRPEF per l’anno 2007 - Approvazione" con la quale Ŕ stata determinata per l’anno 2007 un’aliquota pari a 0,5 punti percentuali;

Vista la delibera di Consiglio n. 17 del 24/1/2008 relativa alla conferma dell’aliquota dello 0,5 per l’anno 2008;

Considerato opportuno adottare una soglia di esenzione per le persone fisiche in possesso del solo reddito di lavoro dipendente o pensione per ammontare non superiore a 8.000 euro in rapporto all'intero anno, oltre all'eventuale reddito dell'abitazione principale e relative pertinenze, mantenendo invariata l'addizionale comunale all'IRPEF nella misura di 0,5 punti percentuali, al fine di contribuire a garantire il pareggio economico-finanziario del bilancio di previsione del 2009;

Visto il comma 169, articolo unico della finanziaria 2007 che dispone che gli enti locali deliberano le tariffe e le aliquote dei propri tributi entro la data fissata da norme statali per la deliberazione del bilancio di previsione e che dette deliberazioni anche se approvate successivamente all'inizio dell'esercizio purchŔ entro il termine innanzi indicato hanno effetto dal 1░ gennaio dell'anno di riferimento, in caso di mancata approvazione le aliquote si intendono prorogate di anno in anno;

Considerato che la legge 28/12/2001 n.448 prevede che i regolamenti relativi ai tributi locali vadano approvati entro il termine fissato da norme statali per l'approvazione del bilancio di previsione. I regolamenti anche se approvati successivamente all'inizio dell'esercizio purchŔ entro il termine di cui sopra hanno effetto dal 1░ gennaio dell'anno di riferimento;

Visto l'art.40 comma 7 del collegato fiscale alla Finanziaria 2008, Legge 22/11/2007 n. 222;

Visto l'art.42 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267;

Adempiuto a quanto prescritto dall'art.49 comma 1 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267;

DELIBERA

di confermare per l’anno 2009, l’aliquota dell’addizionale comunale all’IRPEF nella misura di 0,5 punti percentuali;

di stabilire che l’addizionale comunale all’IRPEF non Ŕ dovuta per le persone fisiche che possiedono esclusivamente redditi da lavoro dipendente o da pensione per un ammontare non superiore a 8.000 euro rapportato all'intero anno, oltre eventualmente al reddito dell'abitazione principale e delle sue pertinenze;

di approvare per i motivi esposti in premessa, il seguente regolamento che si compone di due articoli:

Regolamento di applicazione dell'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche

Articolo .1
L’aliquota dell'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche, istituita con delibera di Consiglio n.304 del 20/12/2001 divenuta esecutiva il 12/1/2002 Ŕ confermata per l'anno 2009 nella misura di 0,5 punti percentuali;

Articolo.2
l’addizionale comunale all’IRPEF non Ŕ dovuta per le persone fisiche che possiedono esclusivamente redditi da lavoro dipendente o da pensione per un ammontare non superiore a 8.000 euro rapportato all'intero anno, oltre eventualmente al reddito dell'abitazione principale e delle sue pertinenze;


di prendere atto che la disciplina della presente addizionale Ŕ regolata dall'articolo 1 del decreto legislativo 28 settembre 1998, n.360, e successive modificazioni e integrazioni;

di dare atto che la suddetta deliberazione deve essere pubblicata nel sito individuato con decreto del capo del Dipartimento per le politiche fiscali del Ministero dell'economia e delle finanze 31 maggio 2002, pubblicato nella G.U. n.130 del 5 giugno 2002.

di dare atto che la corrispondente entrata stimata in euro 4.500.000,00 Ŕ stata prevista alla voce di bilancio 40.00.01 del bilancio di previsione 2009

di dare atto che il responsabile di procedimento Ŕ il geom. Sandro Dotti funzionario del Servizio Tributi.

DELIBERA INOLTRE

a seguito di separata votazione, ad unanimitÓ di voti, consiglieri presenti n. 29, consiglieri votanti n. 28:

astenuti 1 Valentini PRC

a favore 28 (PD = 17, SD = 1, PdCI = 1, FI = 3, PL = 1, LtC = 1, Lega N - P = 1, V = 1,
di rendere la presente delibera immediatamente eseguibile ai sensi dell'art.134 comma 4 del D.Lgs n.267 T.U del 18.08.2000, al fine di procedere quanto prima alla pubblicazione nel sito del Ministero dell'Economia per l'efficacia della deliberazione.

Letto, approvato e sottoscritto.

La Presidente Il Segretario Generale
(Menozzi) (Masini)


FIRMATO: La Dirigente del Settore
(Dott.ssa Patrizia Mantovani)
Patrizia Mantovani


Allegati:


File allegati: